Dal punto di vista tecnico, la caratteristica più esaltante è la batteria, che con una capacità di 3510 mAh (la massima raggiunta da uno smartphone Lenovo) assicura oltre un giorno e mezzo di autonomia con un utilizzo spinto.
0' Fotocamera 5MP 2MP Memoria 8GB.
Lultima versione di questi smartphone, Meizu M3 Note, non poteva essere da meno e porta con sé novità sia nellestetica che nelle specifiche tecniche.Memoria interna disponibile: MicroSD: Sì, fino a 256GB Fotocamera principale: 13MP, fotocamera anteriore: 5MP, batteria: 4100mAh, Rimovibile: NO 4G: SÌ dual SIM: SÌ, devi sceglierlo se, vuoi uno smartphone dal buon rapporto qualità/prezzo.Nella fascia dei 250 ci sembra una scelta abbastanza obbligata, vista la concorrenza spietata che potrebbe far rischiare allo smartphone di non cavalcare di nuovo londa del successo indiscusso.Scegli "Tools" dal menù e poi scegli Compatibility View settings.Tipo di sottoscrizione Nessuna registrazione, lettore di impronte digitali Si, fattore di forma Barra.Sicuramente, si tratta di uno smartphone che in quanto a prestazioni generali, non ha rivali tra i Dual SIM e permette di raggiungere livelli davvero elevatissimi.




La resa cala drasticamente in condizioni di luminosità limitata o artificiale e, su questo fronte, ci sono tanti dispositivi, anche nella sua fascia di appartenenza, che permettono di raggiungere risultati migliori.Manca, infatti, il supporto alla frequenza LTE a 800 MHz, il che può comportare problemi per gli utenti Wind.Nessun cambiamento, invece, per la fotocamera frontale.Difficilmente troviamo attualmente modelli in grado di gestire le prestazioni come Zuk.Al voucher e disoccupazione 2018 display sono collegate alcune funzionalità interessanti legate al software, galaxy note offerte come, tra le altre, il Dual Window, che sdoppiare il display in due layer software separati.La fotocamera, seppur ottima, non è allaltezza di quella del Galaxy Note.
La Garanzia Legale si applica per i difetti di conformità che si manifestano entro 24 mesi dalla data di consegna del prodotto e che siano denunciati entro i 2 mesi successivi alla data della scoperta dei difetti stessi.





Rispondere a questa domanda non è semplice e spesso ci si trova a voler cercare il pelo nelluovo, di fronte ad uno smartphone sicuramente di buon livello.

[L_RANDNUM-10-999]