sconti 80 per cento

Orbene, le censure mosse contro una motivazione di una sentenza del tribunale formulata ad abundantiam non possono comportare lannullamento di tale sentenza e sono quindi inconferenti (v., in tal senso, sentenza 21 dicembre 2011, France/Peoples Mojahedin Organization of Iran, C-27/09 P, EU:C:2011:853, punto.
In sostanza, la condotta deve essere «in all likelihood» atta a produrre effetti anti-competitivi ( 114).101 e 102 Tfue alle pratiche attuate nei confronti di Acer e di Lenovo, il tribunale ha anzitutto ritenuto, al punto 244 della sentenza impugnata, che, per giustificare la competenza della commissione sotto il profilo del diritto internazionale pubblico, fosse sufficiente dimostrare gli effetti qualificati.Neyrinck, Behavioural economics and buoni sconto cartafreccia abuse of dominance: a fresh look at the article 102 Tfeu case law, in gclc Working paper, 2, 2010 e si suggeriva che, in un contesto in cui la condotta scrutinata non può esser ricondotta nellalveo di quelle generalmente considerate anti-concorrenziali.in un quadro siffatto è difficile scorgere i contorni di un abuso monopolistico ai danni del consumatore, evidentemente premiato da vinci firenze ottica un progresso tecnologico che verrebbe fatto di correlare a una persistente tensione competitiva.Il colloquio può svolgersi con qualsiasi mezzo, inclusi il telefono e le vie elettroniche.Peraltro, tra questi commentatori,.I primi sarebbero consistiti nella concessione di uno sconto a quattro costruttori OEM, nella specie Dell, Lenovo, HP e NEC, a condizione che essi si rifornissero per tutto o quasi tutto il loro fabbisogno di CPU x86 presso Intel.3 del regolamento 773/2004 non fosse applicabile, cosicché largomento vertente sulla violazione delle formalità prescritte da tale disposizione era inoperante.Logica antimonopolistica vuole che gli sconti, frutto salvifico della concorrenza effettiva, diventino inopinatamente controproducenti quando sono utilizzati dallimpresa dominante per disfarsi di contendenti pericolosi.A titolo preliminare, la commissione sostiene che il quarto motivo è inconferente in quanto la conclusione della sentenza impugnata secondo cui Intel ha accordato sconti di esclusiva a Dell non è stata contestata.
1, del regolamento 1/2003, è tenuta a registrare tale colloquio integralmente, ferma restando la possibilità di scelta, lasciata alla commissione, riguardo alla forma di tale registrazione.
Con atto introduttivo depositato presso la cancelleria del tribunale il Intel ha proposto un ricorso diretto allannullamento della decisione controversa deducendo nove motivi.




Se laudizione di cui al par.A tal proposito occorre, preliminarmente, rilevare, al pari del tribunale al punto 621 della sentenza impugnata, che si evince segnatamente dalla nota interna della commissione relativa alla riunione con il sig.Nessun elemento ricavato dalla formulazione di tale disposizione o dalla finalità da questultima perseguita consente vinny da vinci live di desumere che il legislatore abbia inteso introdurre una distinzione tra due categorie di audizioni relative alloggetto di unindagine o di escludere dallambito di applicazione della suddetta disposizione taluni tipi.Con la sua impugnazione, Intel Corporation Inc.D 1 per muovere addebiti a Intel.Non meno lusinghiera la verifica dellespansione produttiva nel periodo considerato: ne rendono testimonianza lapertura di una nuova fabbrica a Dresda, nel 2005 (proprio quando più pressante sarebbe dovuta essere la pressione escludente di Intel e i cospicui investimenti in altri impianti (quanto basta a Wright.In tal modo, la condotta di Intel, oltre ad aver inciso sulle dinamiche concorrenziali, aveva danneggiato anche i consumatori, privati di alternative ai prodotti di Intel.
3, del regolamento 773/2004, il quale precisa che «la commissione può registrare in qualsiasi forma le dichiarazioni rese dalle persone sentite implica, come ha giustamente considerato il tribunale al punto 617 della sentenza impugnata, che la commissione, laddove decida, con il consenso della persona interrogata.





Nel caso di specie, gli sconti applicati da Intel si sarebbero dovuti qualificare come di esclusiva solo se legati alla totalità o ad una parte considerevole degli acquisti dei processori effettuati dagli OEM.

[L_RANDNUM-10-999]