Nel 1505 è nuovamente a Milano, dove dedica una parte sempre maggiore del suo video taglio degli alberi tempo agli studi scientifici.
Leonardo rende la profondità con sfumature azzurre, che avvolgono tutto in unatmosfera di nebbia e di luce diffusa, come per esempio nel paesaggio della.
E' affascinato dal moto dell'acqua e dal volo degli uccelli, tanto che, delle macchine di sua invenzione, alcune delle più interessanti sono quelle per il volo.Le competenze anatomiche maturate permettono allartista-scienziato di progettare anche un robot umanoide e un cavaliere meccanico, forse destinato ad animare le feste della corte sforzesca a Milano.La composizione è ripartita, ai lati della figura di Cristo, da quattro gruppi di apostoli, ciascuno composto da tre personaggi.Lì muore nel 1519, lasciando lamico pittore e discepolo Francesco Melzi esecutore testamentario.Museo Ideale di Leonardo Da Vinci.A trentanni si reca a Milano, alla corte degli Sforza, dove Ludovico Sforza, detto il Moro, signore di Milano (1480-99) aveva reso la città un vivissimo centro economico, culturale e artistico.«Uno di voi mi tradirà sembra stia dicendo.Accolto con molti onori dal re di Francia, si stabilisce nel Castello di Cloux, ricopre lincarico di primo pittore, architetto e Ingegnere del.Uomo, vitruviano (Gallerie dell'Accademia, Venezia raffigurazione delle proporzioni ideali del corpo umano.Viaggi e lavori Studio di anatomia.
Dopo il disegno, la scrittura è la sua grande passione, scrive in continuazione, prende appunti e fa schizzi su schizzi, ma per mantenere il completo segreto sui suoi appunti, Leonardo usa lo stratagemma di scrivere da sinistra verso destra e anagrammando le parole sulle quali.




I suoi studi scientifici sono ricchi di intuizioni che ancora oggi offrono motivi di riflessione.Giorgio Vasari, il biografo cinquecentesco degli artisti, ci narra che quando il Verrocchio commissionò a Leonardo la realizzazione di un angelo nell'opera ".Antonello da Messina e dipinge diversi ritratti a mezzobusto, che risentono della sua maniera.Grande protagonista del, rinascimento italiano, Leonardo da Vinci fu un uomo di conoscenza a tutto tondo, incarnando perfettamente i valori dell'epoca riguardo l'inestinguibile sete di sapere: fu infatti pittore, scultore e architetto, si dedicò ad approfonditi studi scientifici (in particolare nel campo dell' anatomia ).Qui studia con il Verrocchio e acquisisce ampie conoscenze tecniche.Solo un codice (il Codice Atlantico ) ritornerà a Milano dopo il congresso di Vienna.Sono forse conseguenza di questa visione non solo la frequente incompiutezza delle opere, a causa di una curiosità sempre insoddisfatta, ma anche l'esigenza grafica negli studi scientifici.Nel 1506, lasciata di nuovo Firenze per Milano, lartista studia la geologia delle valli lombarde e si interessa allanatomia umana.Con la caduta degli Sforza (1500) torna a Firenze, dove è al seguito di Cesare Borgia come ingegnere militare: ha così l'occasione di viaggiare e studiare.Questo procedimento poco si confà allo spirito del maestro, al suo modo di rendere le sfumature e i chiaroscuri delicati e allabitudine di tornare sopra le figure per modificarne i gesti.L'affresco, eseguito con una tecnica inventata da Leonardo, lo impegnò per tre anni, da 1495 al 1498.
Tuttavia, le principali realizzazioni di Leonardo sono opere di ingegneria idraulica, come il porto-canale di Cesenatico e il Naviglio della Martesana; rimangono sulla carta invece i progetti sollecitati dalla Repubblica di Firenze durante lassedio di Pisa per deviare il corso dellArno a monte della città.
Nel 1482 parte per Milano, alla corte di Ludovico il Moro, dove rimarrà per circa vent'anni.



Gioconda, dove la stessa luce dorata avvolge figura e paesaggio.
La tecnica dellaffresco che come dice il nome deve essere dipinto sullintonaco ancora fresco esige tempi di esecuzione molto rapidi.
Leonardo fu IL genio.

[L_RANDNUM-10-999]