Sul percorso del tempo, la remota scienza Artematica criptogeometrizzante man mano fu dimenticata.
E una chiave di lettura " occidentale come quella "orientale che è riuscita ad individuare Il corpo energetico ed a descrivere in modo preciso i punti (vedi chakra) ed i canali (vedi meridiani dellagopuntura attraverso i quali scorre od è bloccata lenergia e quindi di conseguenza.Fu per taglie comode femminili questo che Leonardo portava con sé nellesilio il suo quadruccio Monna Lisa, che era lagenda segreta dei tutti i suoi codici o password.Nella stessa visione il Cerchio grande è il Cenacolo o la Tavola Rotonda.Ed infine esisterebbe un altro frammento di cerchio che nasconderebbe un cerchio ancor più grande.Misteriosi segni nascosti negli occhi.Curiosità e misteri: San Giovanni Battista, il lato enigmatico tablet samsung offerta gigante di Leonardo SantAnna, la Vergine e il Bambino con lagnellino è un dipinto a olio su tavola (168130 cm) di Leonardo da Vinci, databile al circa e conservato nel Museo del Louvre di Parigi.




Nonostante ciò lopera, a causa della singolare tecnica sperimentale utilizzata da Leonardo, incompatibile con lumidità dellambiente, versa da secoli in un cattivo stato di conservazione, che è stato almeno fissato e, per quanto possibile, migliorato nel corso di uno dei più lunghi e capillari restauri.La madre era, secondo alcuni, originaria dellOriente.Il quadro della Gioconda era per Leonardo lo strumento su cui esercitarsi"dianamente.La mia scoperta fu pubblicata nel 2006, ossia 500 anni dopo, proprio lintervallo di tempo secondo la leggenda, che vede lAraba Fenice rinascere dalle sue ceneri.Curiosità e misteri: Appena terminato il dipinto, Leonardo si accorse che la tecnica che aveva utilizzato mostrava subito i suoi gravi difetti: nella parte a sinistra in basso si intravedeva già una piccola crepa.15 cose che (forse) non sai su Leonardo da Vinci.
Nel quadro della Gioconda tutto ma assolutamente tutto è codificato.


[L_RANDNUM-10-999]